.
Annunci online

vulture
Il cuore della Lucania

Ritorna sulla
Home Page di

siderurgikatv.ilcannocchiale.it
      

oppure nella rubrica
 
 
 
 
ATELLA


 

 
BARILE


 

 
GINESTRA


 

 
MASCHITO
 


 

 
MELFI


 

 
RAPOLLA
 


 

 
RAPONE


 

 
RIONERO
IN VULTURE


 

 
RIPACANDIDA


 

 
RUVO DEL
MONTE


 

 
SAN FELE


 

 
VENOSA


 

SOCIETA'
4 gennaio 2009
Il Cineclub De Sica – Cinit x l’università

Il Cineclub De Sica – Cinit x l’università





Rionero in Vulture. E’ sempre più ampio e di diffuso interesse l’esperienza del CineClub "Vittorio De Sica" – Cinit di Rionero, fondato da Armando Lostaglio e Donato Labella (che lo presiede), divenuto ormai un punto di riferimento anche a livello universitario. Il proprio impegno di cultura cinematografica divulgato sul territorio da oltre quindici anni, porta infatti riconoscimento ed apprezzamento anche da parte di studenti universitari non soltanto della nostra regione. Sono diversi in questi anni i supporti culturali forniti a studenti lucani impegnati nella stesura di tesi di laurea concernenti il cinema. Di recente il De Sica è stato invitato da laureandi delle Università di Pisa e di Roma per offrire il proprio contributo di esperienze e di ricerche, in particolare per quanto riguarda la storia dei documentari girati nei decenni scorsi e più di recente in Basilicata. Una studentessa dell’ateneo di Pisa ha trovato recentemente nelle indicazioni del De Sica un esteso campo di riferimento, oltre che di contatti con autori e registi che in questi anni hanno avuto modo di girare storie in Basilicata. Riferimenti e rapporti scaturiti anche dalla pregevole esperienza del Festival delle Arti Cinema e Teatro promosso dal CineClub De Sica a Rionero nel maggio scorso (nel teatro La Piccola), nell’ambito del progetto Culture in Loco sostenuto da Regione e Pit Vulture Alto Bradano. Autori come il materano Gianni Maragno (che ha scritto la sceneggiatura del Monaco Bianco), il regista naturalizzato lucano Fulvio Wetzl, affermati autori come Gianpiero Francese e i giovani venosini realizzatori dell’eccellente documentario sulla morte Girasole, offrono spunti critici per approfondimenti cinematografici in Basilicata.

Il direttore artistico del De Sica, Armando Lostaglio ha inoltre contribuito alla stesura di tesi di laurea sul lavoro ed il mobbing, per facoltà come psicologia e sociologia.

Un susseguirsi di esperienze artistiche e cultuali col mondo della scuola cui il De Sica continuerà ad ampliare, tenendo fede alle prerogative di divulgazione della cultura cinematografica sul territorio.

(armando lostaglio)


                                             ritorna su
                                            

sfoglia
  
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte